Cinque segnali che hai bisogno di un business coach

Gestire un’azienda è un po’ come stare sulle montagne russe. Un giorno la giornata è produttiva e le cose vanno benissimo, il giorno dopo va tutto male e sentiamo che stiamo per cadere. Niente panico. L’organizzazione, come spesso nella vita, è la chiave. E ce l’ha in mano la figura del business coach.

L’assunzione di un business coach fornisce spunti su come gestire meglio l’attività, aumentare le vendite e migliorare le capacità di un Ceo. E porta con sé un valore fondamentale che a volte si fatica a mantenere nella propria azienda: l’oggettività. Ecco perché in questo articolo abbiamo individuato cinque segnali che indicano che potrebbe essere il momento di assumere un business coach. Lo dice anche Forbes.

Vuoi leggere l’articolo più tardi? Scarica gratuitamente il PDF, compila il form:


1) Non vedi un percorso chiaro per il futuro

Non riesci a capire il tuo ruolo come Ceo. Non sai quali sono i tuoi compiti quotidiani. La direzione dell’azienda cambia più volte nel corso di alcune settimane. Non hai una serie chiara di priorità. Senti di avere un futuro incerto.

Gli amministratori delegati, in particolare quelli delle aziende che hanno avviato in prima persona, sono in genere esperti di tutte le parti dell’azienda. Spesso hanno un’aria frenetica e fanno fatica a delegare. Un business coach può aiutarti a stabilire il tuo ruolo e le tue responsabilità come Ceo. Scrivere le tue responsabilità in relazione agli obiettivi strategici dell’azienda può aiutarti a collegare le attività con i risultati. Soprattutto un business coach può aiutarti a liberarti dall’impulso di fare tutto.

2) Ti senti sopraffatto

Un segno è se ti chiedi di continuo quando è stata l’ultima volta che hai fatto una vacanza o che sei tornato a casa in orario. Ancora peggio, se neanche te lo chiedi più. Se ti senti così, devi farti una domanda fondamentale: se quello che fai ogni giorno ti sta facendo raggiungere l’obiettivo. Il più delle volte, i titolari d’azienda si accorgono di dedicare troppo tempo ad attività che non sono produttive, anche se in quel momento possono sembrarlo.

Essere sopraffatti può anche portare a pensare di non potersi rivolgere a nessun altro all’interno dell’azienda. Un business coach può esaminare in modo oggettivo le tue attività e il modo in cui le svolgi. Da lì, potrà elencare quali compiti quotidiani delegare e quali no. E darti qualche consiglio su come svolgere in modo più efficiente i tuoi.

coach

3) Hai bisogno di condividere la responsabilità

Quando non riesci a raggiungere un obiettivo, prima di pensare che sia “troppo”, invece di chiedere aiuto alle persone più vicine a te, come partner e amici, rischiando di danneggiare il rapporto con loro, chiedi aiuto a un business coach.

Condividendo con lui la responsabilità, dovrai anche rendergli conto. Un business coach non solo sarà un compagno per alleggerire un peso ma sarà anche in grado di esaminare i tuoi compiti in modo obiettivo e di dirti dove stai disperdendo il tempo e la fatica.

Speexx è uno dei più apprezzati e diffusi fornitori di formazione linguistica e coaching aziendale: 1500 organizzazioni nel mondo usano le nostre soluzioni per apprendere una lingua in modo più intelligente e ottenere risultati in modo rapido.

FIND OUT MORE!