Una storia da raccontare a Natale – Speexx for Charity

Ciao, sono il Dr. Abraham Sylla e questo è un blog post diverso dagli altri, che magari faccia fare una piccola riflessione.

Tra poco più di due settimane sarà Natale. Un’occasione per ritrovarci con i nostri cari, con chi vediamo di più e con chi, magari, vediamo solo in quella occasione.

In questo periodo, mi prendo sempre il momento per qualche riflessione, per programmare il nuovo anno, ma soprattutto per fare un recap di quello appena trascorso. Ed è così che ho deciso di ripercorrere la mia storia, sperando che possa ispirare alcuni di voi verso il cambiamento.

Scopri di più sul progetto Sylla Caap Onlus

__________________________

Ho studiato a Parigi e subito dopo sono tornato nel mio paese d’origine in Africa. Qui sono stato accolto quasi come se fossi un eroe, anzi Babbo Natale (per restare in tema) che distribuisce premi e doni agli abitanti del suo villaggio.

Un villaggio in cui abita anche una bambina che, però, resta in disparte e che, a differenza degli altri, non accetta le mie attenzioni.

Insisto, voglio capire perché la bambina non accetta i miei doni. Provo anche a darle qualche moneta, ma lei rifiuta.
La piccola mi guarda negli occhi e, dopo aver mostrato le mani deturpate dalla lebbra, pronuncia solo poche parole che cambieranno la mia vita per sempre: “Non darmi soldi, non darmi dolci, Curami.

Da quell’episodio decisi di iniziare gli studi in medicina e di curare la bambina, anche se al mio ritorno non ci sarebbe più stata.

Così ho dato vita alla Fondazione Sylla Caap Onlus, organizzazione che aiuta bambini e bambine di etnie diverse che vivono senza alcun tipo di scolarizzazione.

Tutto questo perchè questo Natale, quando sarete intorno al tavolo festeggiando con i vostri cari, possiate raccontare la mia storia che, sono sicuro, avrà toccato un po’ anche voi.

Perché è attraverso il racconto di storie come questa che possiamo davvero fare il cambiamento.

E, se vuoi far parte di questa storia, non ti resta che donare attraverso questo indirizzo.

DONA ORA