Evento Speexx | Picasso alle Scuderie del Quirinale

A pochi giorni dalle due serate “Let’s Art Together”, questo breve post per ringraziare tutti i partecipanti all’evento Speexx alle Scuderie del Quirinale.

Picasso, 1915 – 1925 tra Cubismo e Neoclassicismo. Per chi non l’avesse ancora vista:

la mostra accartoccia il secolo di distanza che ci separa dal Picasso trentaseienne in viaggio tra Roma e Napoli e documenta, con la fedeltà malinconica di un album di famiglia, il periodo luminoso della compagnia dei Ballets Russes di Sergej Diagilev. Corredata di foto, lettere, cartoline, bozzetti, la mostra rovista nell’intimità artistica di Picasso e propone opere provenienti dai più prestigiosi musei e collezioni del mondo.

Il periodo artistico è condizionato dalla guerra, delle suggestioni neoclassiche del rinascimento romano, del realismo stilizzato delle pitture parietali pompeiane, dell’amore per Olga, del fermento artistico delle avanguardie, del legame indissolubile con alcuni dei membri della compagnia. La mostra, curata da Olivier Berggruen, scandaglia e ripropone un periodo insolito e relativamente breve del percorso artistico del maestro.

Nelle serate di mercoledì 11 e giovedì 12 ottobre abbiamo avuto fortuna: bel tempo, traffico capitolino più che accettabile, nulla da eccepire sul catering “griffato” Palombini e sull’ottima compagnia di una cerchia selezionata di HR e responsabili della formazione aziendale.

Curiosità

______________________________________________
– Il vero nome di Picasso è Pablo Diego José Francisco de Paula Juan Nepomuceno Crispin Crispian María de los Remedios Cipriano de la Santísima Trinidad Mártir Patricio Clito Ruiz y Picasso.
______________________________________________
Jean Cocteau è l’autore de “La bella e la bestia” (1946).
______________________________________________________
– Per realizzare il quadro “il flauto di Pan” Picasso si ispira evidentemente a una fotografia scattata da Cocteau che lo immortala con Leonide Massine, la star dei balletti russi, a Pompei.
______________________________________________________
picassoflautodipan
_______________________________________________________
Erik Satie è compositore della celeberrima (ma di cui raramente ci si ricorda il nome)  Gymnopédie n.1, chiesta in prestito in numerose pellicole quali “Al lupo al lupo” di Carlo Verdone, “Chocolat”, “Il velo dipinto”, “Mr Nobody”, “Hugo Cabret”, “Feu Follet”.
________________________________________________________
Questo appuntamento rientra nell’ambito degli eventi “Let’s Art Together”, che vogliono coniugare arte e comunicazione in un contesto di networking aziendale. Si tratta di un format collaudato e apprezzato dai nostri invitati, dai quali siamo sempre lieti di ricevere spunti e suggerimenti.

Un radioso grazie, da tutto il Team di Speexx Italia, a chi ha contribuito al successo delle due serate. Vi aspettiamo ai prossimi eventi Speexx!

Giulia Mendoliera inizia la sua collaborazione con Speexx nel 2015. Dal 2017 è Marketing Manager ed è responsabile delle attività marketing in Speexx Italia. Prima dell’avventura in Speexx ha maturato esperienze professionali in ambito digital in agenzie e aziende del settore. Si è laureata in Architettura presso il Politecnico di Milano.