White Paper: Le neuroscienze al servizio della Learning Organization

White Paper: Le neuroscienze al servizio della Learning Organization

Il modern learner ha poco tempo da dedicare alla formazione. Preso dalle sue attività quotidiane, non può più lasciarsi distrarre da una massa di informazioni inutili.  Oggi, le neuroscienze aiutano a creare esperienze formative davvero efficaci. A che cosa si ispirano queste tecniche, quali sono e come funzionano?

Compila il webform e scarica il contenuto gratuito!
Licenza Creative Commons
Le neuroscienze al servizio delle learning organization di Speexx è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.

In questo white paper imparerai:

  • Come sfruttare le neuroscienze per catturare l’attenzione del modern learner.

  • Quali sono i metodi di formazione basati sulla neuroscienza.

  • Miti sulle neuroscienze: è vero che sfruttiamo solo il 10% del nostro cervello? Esistono le cosiddette “intelligenze multiple”? Il predominio emisferico classifica l’individuo in razionale o creativo?

Rimani informato su HR Trends e language tips sul blog di Speexx:

Employee Experience: le persone al centro

Da quando Airbnb ha introdotto il concetto di “Employee Experience” (EX), le aziende hanno iniziato ad informarsi sul significato cercando di comprenderlo nel modo più corretto. Mentre prosegue la ricerca dei talenti, un’efficace strategia EX si configura come fattore vincente per sbaragliare la concorrenza. Ma cos’è esattamente l’Employee Experience e in che modo i responsabili HR possono servirsene per aumentare il valore del brand?

Come scrivere una lettera di presentazione in inglese

Stai cercando lavoro e, a parte il curriculum, ti chiedono una lettera di presentazione? Per gli inglesi, includere una cover letter è fondamentale nel momento in cui vuoi fare domanda per una posizione lavorativa in una azienda o in un’università. La cover letter è uno strumento importante, perché dà la possibilità di stimolare la curiosità dell’azienda, concedendoti all’inizio un colloquio e poi possibilmente il lavoro desiderato.

Dare il benvenuto in inglese

Vi sarà capitato di dare il “welcome” a un vostro ospite straniero oppure a un cliente. Come ve la siete cavata? A volte questo tipo di situazione può portare a un po’ di tensione e magari tante dubbi girano nella vostra mente: osa gli dico? Cosa gli chiedo? Di cosa posso parlare? E così via. Ho preparato una piccola guida che vi può aiutare a farvi sentire più rilassati e a proprio agio anche in una lingua che non è la vostra. Let’s see it!

Se ti ha interessato questo contenuto, scaricane altri o iscriviti ai nostri webinar!

 Infografica
speexx-people-strategy-strappo
People Strategy 4.0
Download
Infografica

speexx infografica microlearning

Microlearning best practice
Download
Infografica

infografica-hr-comunicazione-efficace

HR e comunicazione efficace in azienda
Download

Scopri di più …