La formazione linguistica di Speexx per il Gruppo Generali

Oggi sul blog Speexx Italia ospitiamo la Dott.ssa Barbara Lucini, Group Head of Leadership Training di Gruppo Generali, che ci racconta il valore della formazione presso un’azienda globale, con 76000 dipendenti e presente in oltre 60 paesi del mondo.

La partnership tra Speexx e Gruppo Generali è oramai di lunga data, i primi corsi sono stati attivati nel lontano 2010 e nell’arco degli anni successivi il numero di persone coinvolte nei percorsi di formazione linguistica è andato via via crescendo. Una formazione strategica per l’implementazione del Gruppo Generali e funzionale per il vantaggio competitivo dell’azienda.

 


La formazione linguistica aziendale: skill chiave per il vantaggio competitivo

La Dott.ssa Lucini racconta come storicamente la formazione linguistica nelle aziende sia stata considerata quasi come un benefit sul posto di lavoro. Per il Gruppo Generali invece, da sempre, è una conoscenza base e chiave per il vantaggio competitivo dell’azienda, per dare a tutti i livelli dell’organizzazione la possibilità di lavorare al meglio.

“I team sono sempre più globali, cresce la mobilità internazionale e l’inglese permette di creare ponti tra paesi e culture, crea network che favoriscono l’innovazione di processi e prodotti: l’inglese diventa una condizione per cross-fertilizzare idee e pratiche tra le diverse compagnie del Gruppo.

La nostra collaborazione con Speexx, che nasce inizialmente a favore dei colleghi dell’Italia ma estesa, in virtù di un accordo quadro, a tutti i colleghi del Gruppo, ci consente di rispondere a questa sfida di formazione continua con modalità di Blended Learning.”

Ovviamente anche in un Gruppo importante come Generali, così come oramai nella maggior parte delle aziende, l’attenzione ai budget destinati alla formazione deve essere sempre una costante da prendere in considerazione nella pianificazione e nell’attuazione dei piani di training. 

I budget: un elemento da tenere sempre in considerazione

“I budget sono da utilizzare in modo sempre più efficace ed efficiente: la possibilità di avere a disposizione una piattaforma anytime & anywhere così come quella offerta da Speexx diventa davvero fondamentale per noi. Una piattaforma sulla quale si svolgono i programmi di formazione linguistica in inglese, certamente, ma anche i corsi di lingua italiana, per i colleghi provenienti da altri paesi che si trovino a lavorare presso l’head office o presso la country Italia.”

Alla Dott.ssa Lucini abbiamo chiesto quali siano i principi sui quali si basa un programma di formazione linguistica in un gruppo ampio, diversificato e strutturato come è la realtà del Gruppo Generali: “Innanzitutto si stratta di gestire la formazione linguistica come un tassello importante di un programma di trasformazione culturale del Gruppo, sempre più globale. In secondo luogo si tratta di offrire soluzioni flessibili, personalizzate e customizzabili, ed in terzo luogo fare leva sulla motivazione e sull’autoresponsabilizzazione dei discenti. Noi offriamo una piattaforma, la migliore possibile, e creiamo le condizioni abilitanti: nei percorsi di formazione va avanti chi si impegna assiduamente nello studio e nel frequentare le lezioni, in presenza o in aula virtuale.” 

Standard comuni di valutazione

Un altro elemento caro a noi di Speexx, dopo tanti anni a fianco di HR e Training manager delle più grandi realtà italiane, è il fatto di poter contare su misurazioni standardizzare e quindi omogenee per tutta la workforce aziendale, anche localizzata in diverse aree del mondo. Questo diventa qualcosa di realmente utile nel monitoraggio di potenziali candidati e dipendenti delle aziende: “Il fatto che Speexx si avvalga di uno standard comune all’interno dei corsi offerti Worldwide, che è la certificazione CEFR, ci consente di garantire standard comuni anche nella fase di selezione iniziale oppure di passaggi di carriera.”

“Pensiamo che questa collaborazione con Speexx sulla formazione linguistica delle nostre persone sia un tassello davvero importante nel processo di trasformazione culturale del nostro Gruppo. Una trasformazione culturale che chiede di essere sempre più globali.

L’inglese è in altri termini per noi una precondizione per una cultura più aperta all’empowerment, per una cultura orientata all’innovazione, per una cultura che si basa sull’aggiornamento continuo delle nostre persone. Persone che possono, allo stesso tempo, avvantaggiarsi di questo investimento sulle lingue da parte del Gruppo Generali: è nostra convinzione che persone più connesse con il mondo, più capaci di essere informati possano aiutare l’azienda a crescere.”

generali

2016-11-24T11:47:30+00:00

Autore:

Oliver Albrecht inizia la sua collaborazione con Speexx nel 2003 come Country Manager della filiale italiana dell'azienda. Viene successivamente nominato Head of Business Development e nel 2008 cura la start-up della sussidiaria spagnola a Madrid. Nel febbraio 2012 assume inoltre la carica di Vice Presidente del Gruppo, con diretta responsabilità nello sviluppo commerciale in Russia e America Latina. Ad inizio 2013 Speexx inaugura la sede a San Paolo in Brasile. Prima dell'avventura in Speexx ha maturato esperienze professionali nel settore International Marketing & Sales del brand Nivea (Beiersdorf AG), è stato Partner di Commercial Consult e Amministratore Delegato di Canbox Italia. Oliver Albrecht si è laureato in Economia e Commercio Internazionale presso la European Business School di Oestrich-Winkel (Germania) e parla correntemente italiano, inglese, spagnolo, francese e la sua lingua madre, il tedesco.