Perchè Speexx ha scelto Berlino

Nel 2015 Berlino è stata descritta come la più florida e crescente hub del mondo per le nuove aziende, con organizzazioni come SoundCloud e Foodpanda che si espandono nel mercato globale alla velocità della luce. Con il costo della vita bassissimo rispetto ad altre città come Londra, Berlino è molto vantaggiosa per tutte quelle aziende che cercano terreno fertile per le proprie radici.

Anche Speexx ha scelto Berlino per lo Speexx Exchange, l’evento dedicato alla Digital Transformation per responsabili HR e L&D, il 6 dicembre.

Perché Berlino è una città così irripetibile?

È sede di società locali e multinazionali

Con circa 3,5 milioni di abitanti e 190 nazionalità diverse, Berlino ospita una popolazione globale numerosa che influenza le dinamiche della città. Il 17% dei residenti non possiede un passaporto tedesco e vanta numerosi quartieri, come la piccola Istanbul e il centro vietnamita Dong Xuan, che offrono un’incredibile diversità culturale all’interno della metropoli.

Di conseguenza, i berlinesi mostrano una fluenza in inglese più alta della media tedesca, tanto da poter essere considerata a tutti gli effetti città bilingue. Le aziende riconoscono la necessità dell’inglese come valuta globale per gli affari. Questo significa anche che i dipendenti parlano spesso lingue diverse dal tedesco o dall’inglese e la formazione linguistica diventa necessaria anche per spostarsi da un capo all’altro della città. Aziende come Shutterstock e SoundCloud, ad esempio, hanno ingaggiato sviluppatori di software da tutto il mondo chiedendo di trasferirsi negli uffici di Berlino.

Oltre alle start-up in crescita, la città attrae anche grandi società come Coca-Cola, Bombardier e Universal, oltre a giganti della tecnologia come Amazon e eBay. Queste aziende danno lavoro a migliaia di persone provenienti da tutto il mondo in vari settori che vanno dall’IT ai trasporti, plasmando Berlino come città moderna con tecnologie e infrastrutture all’avanguardia.

E’ un hub economico che attira gli investitori

Sebbene Berlino sia stata tradizionalmente una roccaforte economica tedesca, si sta sempre più posizionando come una valida alternativa al financial center di Londra, in particolare dopo la Brexit. Con il suo forte potenziale di crescita e il costo della vita più basso, la città è in una posizione eccellente per incentivare le imprese a considerare il trasferimento o l’espansione delle loro attività.

I finanziamenti FinTech a Berlino sono cresciuti del 200% tra il 2014 e il 2015 e nel 2014 hanno raccolto 2 miliardi di fondi di capitale di rischio, battendo Londra. Le più grandi aziende sono pienamente consapevoli del potenziale berlinese. Microsoft, per esempio, ha acquisito 6Wunderkinder nel 2015, startup con sede a Berlino, per una somma tra i 100-200 milioni di dollari.

E’ un hub innovatore

Secondo uno studio condotto da PwC, il potenziale di Berlino si estende anche al mercato immobiliare a causa della richiesta delle aziende in cerca di spazi per gli uffici. Questo posiziona la città al primo posto in Europa per le opportunità di investimento.

Mentre sempre più aziende iniziano a gestire la propria attività a Berlino, i responsabili delle risorse umane devono essere preparati, sia per la competizione per talenti, sia per assicurarsi che i loro dipendenti siano ben attrezzati per il clima internazionale della città. Il tema della conferenza Speexx Exchange di quest’anno – che si terrà a Berlino il 6 dicembre – è la Digital Transformation.

Berlino ha un ruolo sempre più importante come hub di innovazione, sia in Europa sia a livello globale. Se vuoi conoscere le persone che danno forma a questa città e imparare da alcuni dei migliori del settore HR e L&D, registrati qui e immergiti nelle ultime novità in materia di e-learning e gestione dei talenti. Oppure guarda il live streaming qui.

Lanciato per la prima volta nel 2011, Speexx Exchange si è trasformato in un evento di fama internazionale per la learning innovation in cui thought leader, da oltre 15 Paesi del mondo si incontrano per esplorare le tendenze del momento e definire il futuro delle aziende. Scopri di più.

Autore:

Oliver Albrecht inizia la sua collaborazione con Speexx nel 2003 come Country Manager della filiale italiana dell’azienda. Viene successivamente nominato Head of Business Development e nel 2008 cura la start-up della sussidiaria spagnola a Madrid. Nel febbraio 2012 assume inoltre la carica di Vice Presidente del Gruppo, con diretta responsabilità nello sviluppo commerciale in Russia e America Latina. Ad inizio 2013 Speexx inaugura la sede a San Paolo in Brasile. Prima dell’avventura in Speexx ha maturato esperienze professionali nel settore International Marketing & Sales del brand Nivea (Beiersdorf AG), è stato Partner di Commercial Consult e Amministratore Delegato di Canbox Italia. Oliver Albrecht si è laureato in Economia e Commercio Internazionale presso la European Business School di Oestrich-Winkel (Germania) e parla correntemente italiano, inglese, spagnolo, francese e la sua lingua madre, il tedesco.