Aumentare la Produttività con le Soft Skills

La produttività è un argomento scottante. Nel Regno Unito, tra i timori che la debole crescita della produttività possa danneggiare l’economia, il cancelliere Philip Hammond ha aumentato il fondo di investimento nazionale per la produttività portandolo a 31 miliardi di sterline, per contribuire a migliorare i livelli di efficienza in tutto il Regno Unito. “Il gap nella produttività è cosa nota, ma pur sempre scioccante,” ha affermato Hammond. “Un lavoratore tedesco impiega quattro giorni per produrre quello che noi facciamo in cinque, il che significa che troppi lavoratori britannici lavorano per più ore con retribuzioni inferiori rispetto alle loro controparti”.

____________________________________________________________

Comincia subito a sviluppare le tue Soft Skill. Scarica gratuitamente l’infografica Speexx e scopri come scrivere English email perfette!

DOWNLOAD

____________________________________________________________

Il Regno Unito non è l’unica economia avanzata che soffre di una debole crescita della produttività: all’inizio di dicembre la Reuters ha riportato che nel terzo trimestre la produttività canadese è diminuita, segnando così il secondo calo consecutivo, poiché il numero di ore lavorate è cresciuto più rapidamente della produzione aziendale. In controtendenza, la produttività degli Stati Uniti ha avuto un balzo del tre percento nel terzo trimestre, segnando il miglior risultato degli ultimi tre anni.

Carenze nella formazione

Una possibile spiegazione per giustificare la scarsa produttività è che dipenda da una training insufficiente. Questo bisogno non riguarda solo la formazione professionale: in un mercato in rapida evoluzione e sempre più globalizzato, le competenze trasversali, in particolare quelle relative alle competenze linguistiche e comunicative, stanno acquisendo sempre maggiore importanza per consentire ai colleghi di lavorare insieme a livello internazionale e di comunicare in modo efficace con partner e clienti in tutto il mondo. A conferma di ciò, le statistiche mostrano che un aumento dell’1% nei punteggi delle competenze di alfabetizzazione è in grado di far aumentare la produttività del lavoro di circa $ 225 miliardi all’anno.

Dopo che la Commissione europea ha confermato l’intenzione di garantire che gli scolari UE apprendano due lingue oltre la loro lingua madre, il British Council ha rivolto la sua attenzione alle lingue di cui le società britanniche avranno bisogno per gestire i rapporti commerciali dopo che il Regno Unito avrà lasciato l’Unione europea.

Il British Council ha identificato lo spagnolo, il mandarino, il francese, l’arabo e il tedesco come le lingue sulle quali le scuole del Regno Unito dovrebbero concentrarsi in questo momento.  Afferma infatti che “La consapevolezza e le competenze internazionali e interculturali sono fondamentali per il successo del Regno Unito sulla scena mondiale, certamente, ma anche per consentire alla prossima generazione del Regno Unito di svolgere un ruolo significativo nell’economia globale e in un mondo che è sempre più interconnesso.  In questo senso, la capacità di comunicare in più di una lingua è essenziale. Parlare un’altra lingua consente di approfondire la comprensione culturale e apre le porte all’esperienza internazionale e alle relative opportunità.” Le diverse culture hanno regole di etichetta aziendale diverse e interpretazioni diverse del linguaggio del corpo e del contatto visivo. I dipendenti in una forza lavoro globale devono possedere un livello elevato di comprensione culturale e di competenze linguistiche.

Sappiamo che i professionisti dell’apprendimento all’interno delle organizzazioni multinazionali attribuiscono all’erogazione dei servizi per l’apprendimento delle lingue una grande importanza in tutto il mondo. È giunto il momento di portare questa consapevolezza al livello successivo e garantire che l’apprendimento delle lingue sia strettamente ed esplicitamente allineato con la strategia dell’organizzazione. È più importante che mai mettere in atto metodi di misurazione efficaci e assicurare che l’erogazione della formazione funzioni per l’organizzazione.  Non si tratta solo di raccogliere statistiche relative ai tassi di completamento dei moduli di e-learning, per esempio.  Potrebbe essere rilevato un miglioramento delle statistiche sull’impegno dei dipendenti, un aumento della retention e una riduzione dei costi di reclutamento.  Migliori metriche del servizio clienti o un time-to-market più veloce potrebbero anche essere dei buoni indicatori del fatto che l’erogazione dell’apprendimento contribuisce al raggiungimento degli obiettivi strategici.

La questione della motivazione

La motivazione dei dipendenti (già assunti e potenziali) continua ad essere una questione cruciale. Pippa Morgan, responsabile dell’istruzione e della politica delle competenze di CBI, afferma: “Abbiamo bisogno di trovare modi per incoraggiare più studenti a scegliere di studiare le lingue moderne, mostrando loro quanto possa essere utile alla carriera.” Le aziende devono attivarsi per far sì che i dipendenti sappiano esattamente perché hanno bisogno di acquisire competenze linguistiche e comunicative e per fornire loro l’apprendimento digitale che li aiuterà a farlo. Non c’è dubbio che per le organizzazioni che cercano di aumentare la loro produttività il segreto sia coinvolgere efficacemente i dipendenti nell’idea che migliorando le loro abilità linguistiche e comunicative potranno avere carriere migliori a fare veramente la differenza in un’azienda caratterizzata dagli alti livelli di produttività che possono portare al successo.

Autore:

Oliver Albrecht inizia la sua collaborazione con Speexx nel 2003 come Country Manager della filiale italiana dell'azienda. Viene successivamente nominato Head of Business Development e nel 2008 cura la start-up della sussidiaria spagnola a Madrid. Nel febbraio 2012 assume inoltre la carica di Vice Presidente del Gruppo, con diretta responsabilità nello sviluppo commerciale in Russia e America Latina. Ad inizio 2013 Speexx inaugura la sede a San Paolo in Brasile. Prima dell'avventura in Speexx ha maturato esperienze professionali nel settore International Marketing & Sales del brand Nivea (Beiersdorf AG), è stato Partner di Commercial Consult e Amministratore Delegato di Canbox Italia. Oliver Albrecht si è laureato in Economia e Commercio Internazionale presso la European Business School di Oestrich-Winkel (Germania) e parla correntemente italiano, inglese, spagnolo, francese e la sua lingua madre, il tedesco.