L’autorealizzazione: il motore delle azioni umane

L’uomo è un essere complesso in cui le diverse sfere si influenzano nel determinare la sua totalità: l’autorealizzazione è un fattore fondamentale della natura umana si ritrova in tutte le culture, anche se ovviamente può avere una matrice socio/culturale molto differente.

Cosa muove ciascuno di noi ad affrontare l’impegno quotidiano, ad immergerci nelle nostre attività più o meno complesse, a profonderci in esse in molti casi con anima e corpo?

Come è noto, Abraham Maslow ha analizzato l’importanza e il ruolo della motivazione nel comportamento umano e ne ha delineata la struttura: essa riveste un ruolo centrale nella vita dell’essere umano, è il motore delle azioni di un individuo, la molla che ne spiega le scelte, le aspirazioni e il grado di impegno nello svolgimento di un compito.

La famosa teoria della piramide di Maslow elenca in modo gerarchico i bisogni a partire da quelli essenziali/materiali ai bisogni immateriali che si avvertono solo dopo che i primi sono stati soddisfatti.

  • bisogni fisiologici legati alla sopravvivenza dell’individuo (fame, sete, riproduzione, ecc.) che devono essere soddisfatti per poter ‘pensare’ ad altro;
  • bisogni legati alla sicurezza, cioè all’appartenenza ad un gruppo. Sono tipici del periodo evolutivo quando si ricerca la protezione e la dipendenza da un adulto più esperto, ma rientrano poi nell’adulto che vuole una propria posizione sociale all’interno di gruppi più o meno grandi (famiglia, amici, lavoro, ecc.);
  • bisogno di affetto e di essere benvoluto all’interno della comunità sociale;
  • bisogno di stima da parte delle comunità, cioè essere considerato un membro degno e apprezzato dagli altri;
  • bisogno di autorealizzazione. Si tratta di un’aspirazione individuale al raggiungimento di un obiettivo che mira a sfruttare in pieno tutte o alcune nostre qualità.

Maslow

Nell’universo della formazione rivolta agli adulti, ci troviamo spesso a far i conti con ciò che deve o dovrebbe essere alla base dell’impegno lavorativo oppure dell’impegno nel seguire e portare a termine in modo proficuo ad esempio percorsi formativi pensati per i propri collaboratori.

L’adulto, in particolar modo, nell’apprendere e nel partecipare a processi formativi scelti autonomamente oppure pensati da altri per lui, ha necessità di comprendere il motivo per cui lo sta facendo e l’applicabilità nella sua vita pratica e lavorativa. Ha necessità di vedere riconosciuta la sua autonomia rispetto alla dipendenza tipica della formazione in età evolutiva.

Questi due elementi fondanti determinano il suo “stare” in formazione, il processo e l’output finale.

In quest’ottica, possiamo evidenziare come, rispetto alla motivazione alla formazione, per l’adulto sia molto importante la spinta interna. Infatti, quando gli adulti apprendono, si evolvono e migliorano la propria competenza o posizione, è perché riescono a dare direzione alla loro autodeterminazione, che consente loro di superare eventuali ostacoli interni o esterni a se stessi. In certi casi è necessario quindi lavorare sulla autodeterminazione con un aiuto esterno.

Sicuramente la motivazione e lo spirito di autorealizzazione costituiscono il motore propulsivo per la buona riuscita dei progetti di formazione linguistica che Speexx propone alle aziende.

Con lo scopo di supportare lo studente e il responsabile aziendale per la formazione, Speexx, per tutte le sue soluzioni didattiche Premium, mette a disposizione un Coach che segue e motiva lo studente lungo tutto il percorso formativo, a partire da un momento iniziale di presentazione del percorso formativo (Kick Off), degli strumenti messi a disposizione dello studente e del metodo didattico.

Successivamente al kick off iniziale, lo studente verrà accompagnato e sempre supportato per la didattica e per la motivazione durante tutto il progetto. Viene così avviato un percorso motivazionale caratterizzato da azioni di rilancio e stimolo che avviene attraverso mail e colloqui telefonici, per mantenere e/o riportare al giusto livello la motivazione allo studio.

Il ruolo del coach nei nostri corsi Premium è davvero fondamentale e contribuisce ad incrementare la buona riuscita del percorso formativo e il raggiungimento dell’obiettivo prefissato.

Scegliendo il supporto del coach, i nostri Responsabili formazione e Risorse umane potranno dunque contare su un aiuto prezioso per tenere alto lo spirito di autorealizzazione dello studente, avere garantito il successo della formazione e il ritorno dell’investimento fatto, punto di fondamentale importanza nel mondo delle risorse umane.

Prova Speexx
2016-10-27T08:02:03+00:00