Language Assessment: 5 passi per valutare le conoscenze dei tuoi talenti in azienda

Le aziende oggi sono sempre più indirizzate a riconoscere e valorizzare le competenze delle proprie risorse in relazione ai valori, agli obbiettivi ed alle strategie di business.

In questo momento dell’anno, per tutti noi tempo di buoni propositi e periodo di pianificazioni in azienda, riceviamo numerose richieste da parte dei nostri clienti per l’attivazione di assessment linguistici. In primo luogo sono utilizzati per stabilire il livello di partenza in previsione dell’attivazione dei percorsi di formazione linguistica, ma sono inoltre attivati per dare modo alle aree HR delle aziende di avere una overview, in modo rapido e chiaro, dello scenario corrente in previsione della pianificazione della formazione annuale. Da non dimenticare che numerosi processi di recruiting comprendono oggigiorno una fase di Language Assessment, così come sempre più spesso veniamo coinvolti per completare la valutazione linguistica nei passaggi di livello e ruolo in azienda.

L’analisi dei dati derivanti dai percorsi di Assessment spesso non è semplice da attuare.

Gli HR si trovano di fronte a una immensa quantità di risultati da esaminare durante tutte queste fasi: risulta un utile supporto avere una panoramica chiara dei dati aggregati, ma anche quelli del singolo utente, tramite un approccio consulenziale sull’analisi dei risultati ottenuti, come quello fornito dai nostri Project Manager.

Non bisogna essere spaventati dai Big Data: tutto sta nella qualità dei parametri e nella preparazione dei programmi di formazione che si sviluppano con i provider di servizi di formazione” sostiene Armin Hopp, Presidente e Fondatore di Speexx, in questo post sul ruolo dei Big Data e di come la loro analisi possa aiutare HR e L&D manager nello sviluppo e nell’attuazione dei piani di formazione aziendale.

Oggi vi diamo la nostra ricetta per aiutarvi nella implementazione di un sistema di Assessment:

  • Scegliere un sistema di Assessment completo ed affidabile: esaminare le conoscenze linguistiche scritte e orali delle risorse aziendali; un test scritto online associato ad una prova al telefono con un docente madrelingua garantirà la completezza della valutazione.
  • Avere uno standard di riferimento unico per tutte le lingue: lo standard CEFR consente di avere un unico parametro di riferimento per tutte le risorse.
  • Per ogni risorsa testata, ricevere un attestato comprovante il livello raggiunto, corredato da una specifica skill analysis.
  • Avere la possibilità di accedere ad una piattaforma che consenta il monitoraggio immediato e costante dei risultati.
  • Scegliere un provider che garantisca flessibilità e scalabilità dei sistemi al fine di ridurre notevolmente la complessità ed accelerare i tempi di settaggio.

 

Ti invitiamo a provare Speexx: clicca sul bottone per attivare i tuoi 30 giorni di prova!

Prova Speexx
2016-10-27T08:01:40+00:00

Autore: